News

Qualsiasi genitore sa bene che una volta che il pannolino viene tolto ai loro bambini, le macchie gialle sul materasso ancora nuovo saranno imminenti. Esiste un periodo di assestamento in cui il bambino di notte, mentre sta dormendo profondamente, non riesce a trattenere lo stimolo della pipì. 

Rimediare a questo inconveniente non è semplice. Bisogna assicurarsi di intervenire il più in fretta possibile con prodotti e metodi giusti. Il problema non sta solamente nell'alone che si forma sul materasso, ma soprattutto nel forte odore sgradevole che potrebbe emanare persino per qualche giorno.

Se vi trovate in questo momento davanti alla macchia e non sapete come affrontarla e sconfiggerla, vi aiuteremo noi consigliandovi 5 prodotti, semplicissimi da recuperare, che saranno la vostra arma vincente.
(Attenzioneprima ancora di applicare uno di questi prodotti, cercate di tamponare e asciugare il più possibile il materasso con della carta assorbente.)

1 – Ammoniaca Profumata

Una delle soluzioni più efficaci è senza dubbio quella di utilizzare l’ammoniaca, preferendo possibilmente alla versione classica quella profumata. Il procedimento consiste nel versarne una quantità direttamente su un panno morbido e leggermente umido, per poi strofinare ripetutamente la parte bagnata del materasso. Se preferite, potreste anche travasare l'ammoniaca in una bottiglietta con erogatore spray, spruzzarla sulla macchia e procedere a strofinare.

Bisognerà successivamente tamponare la zona con un panno, stavolta asciutto e lasciare asciugare il materasso al sole per qualche ora, o se questo non fosse possibile, in camera con le finestre aperte. In caso non vi fosse il sole o alcuna fonte di calore, si potrà usufruire del phon per capelli per tentare di asciugarlo. 

2 – Soluzione di Acqua e Bicarbonato

Come alternativa all'ammoniaca, può essere creata una soluzione di acqua e bicarbonato da versare su una spugna e con cui poi strofinare la parte di materasso dove è presente la macchia. Dopo questa operazione, il materasso va sempre asciugato per qualche ora al sole. Il bicarbonato in questo caso non serve solo a pulire ma anche a disinfettare.

3 – Miscela di Aceto e Limone

Un’altra soluzione che può essere creata con prodotti già presenti nella vostra cucina consiste in una miscela di aceto e limone da diluire in poca acqua fredda. Anche in questo caso verrà utilizzato un panno morbido e umido per strofinare direttamente sulla macchia diverse ore diasciugatura al sole.

4 – Detersivo per Lavatrice

Alcuni non sanno che, anche una semplicissima goccia di detersivo per lavatrice può essere efficace contro questo tipo di macchie. Si procede versandolo direttamente sulla macchia, si aspetta che agisca per qualche minuto e poi si procede a sciacquare con un panno tiepido inumidito. L’operazione può essere ripetuta più volte fino al raggiungimento dei risultati sperati.

5 – Prodotti specifici

Se nessuno di questi rimedi naturali e casalinghi dovesse funzionare, c’è sempre l’opzione di utilizzare prodotti appositi per le macchie e la puzza di urina, facilmente reperibili in negozi specializzati nella cura della casa.


Qualunque sia il prodotto che uno sceglie di utilizzare, è importante approfittare di questa situazione per dare una pulita generale al materasso, prima di rimettere le lenzuola, in modo da eliminare anche polveri e acari. Consigliamo l’utilizzo dell’aspirapolvere a vapore per consentire una pulizia più profonda ed efficace.

Tenete presente che ogni materasso è diverso e che prima di applicare questi prodotti è consigliato dare un’occhiata alle indicazioni di pulizia del proprio materasso per assicurarsi che non sivada a rovinare il materiale. Noi di Materassi Marchetti effettuiamo lavori artigianali di riparazione su materassi e trapunte. Contattaci per ricevere maggiori informazioni.  


Contattaci per informazioni

Compila il modulo senza impegno per richiedere informazioni su prezzi e disponibilità dei nostri prodotti.

CAPTCHA
Acconsento al trattamento dei dati personali *
Privacy policy