Il giusto materasso per chi soffre di cervicalgia può essere la soluzione giusta.

News

Oggi parliamo di cervicalgia – ossia dei dolori che interessano la zona della nuca, del collo e delle spalle – e dei possibili rimedi per chi non vuole ricorrere solamente ad una terapia farmacologica.

Fisioterapia, esercizi posturali e ginnastica correttiva, nonché piccoli cambiamenti alle abitudini quotidiane meno salutari: sono tutti elementi che contribuiscono a “sciogliere” la muscolatura ed a ridurre, quindi, i sintomi più fastidiosi. Se a ciò si aggiunge la sostituzione del vecchio materasso con un prodotto dedicato alla cura del mal di schiena e delle cervicalgie, è più facile accelerare il processo di guarigione e ritornare, entro un lasso di tempo non troppo lungo, alla propria normalità.

Materasso per mal di schiena e cervicale: cos’è?

Esistono materassi per il mal di schiena e per i dolori localizzati nella zona cervicale? La risposta, oggi come oggi, è: certo che sì! Oltre ai classici materassi ortopedici – che già da soli, comunque, garantiscono risultati abbastanza soddisfacenti – esistono, infatti, prodotti sviluppati apposta per gli utenti che soffrono di contratture muscolari e/o di problemi alla colonna e che, perciò, necessitano di un supporto ottimale durante il sonno, ma senza rinunciare ad una superficie soffice e confortevole.

Il materasso per il mal di schiena, pertanto, è pensato per offrire un adeguato sostegno ad ogni parte del corpo, differenziando la densità della struttura interna e, di conseguenza, il grado di rigidità delle varie zone: testa, spalle, colonna vertebrale, bacino, braccia… fino a polpacci e piedi.

Una postura corretta sia di giorno che di notte

Un fattore che influisce tantissimo sul recupero fisico in caso di cervicalgia è la postura. È ormai risaputo che trascorrere troppo tempo al computer o con il capo chino sui libri, come spesso accade a studenti e lavoratori di ogni età, sia tutt’altro che salutare. Pertanto, se di giorno non sempre è possibile ridurre le ore di studio e/o lavoro, il recupero notturno diviene a dir poco essenziale!

Ecco, quindi, che un materasso per il mal di schiena – meglio ancora se abbinato ad una rete inclinabile e ad un cuscino non troppo sottile, in modo da mantenere collo e spalle ben dritti ed allineati – può fare davvero la differenza, rispetto ad un prodotto scadente o ormai usurato.

L’alleato giusto contro nausea, dolori e vertigini

Contro i principali sintomi della cervicale, ovvero nausea, vertigini e indolenzimento della muscolatura del collo e delle spalle, è fortemente consigliato un materasso per il mal di schiena che permetta, all’occorrenza, di dormire con il capo leggermente sollevato. In tal modo, infatti, si ottiene un rapido rilassamento della zona ed anche il successivo risveglio risulterà ben più piacevole.

Qual è la tipologia di materasso più indicata per questi casi? Certamente un prodotto dall’imbottitura flessibile, che si adatti alla forma del corpo e non faccia “sprofondare”, a causa del suo maggiore peso, la zona della testa. Quando si verifica quest’ultima condizione, infatti, non è raro che, ai capogiri e al fastidioso senso di nausea, si aggiungano i dolori tipici del “torcicollo”.

Per individuare la combinazione migliore tra rete, cuscino e materasso per il mal di schiena, rivolgiti al personale esperto di Marchetti Materassi di Ferrara e prenota una consulenza gratuita!


Contattaci per informazioni

Compila il modulo senza impegno per richiedere informazioni su prezzi e disponibilità dei nostri prodotti.

CAPTCHA
Acconsento al trattamento dei dati personali *
Privacy policy