Scopri di cosa si tratta

News

Oggi scopriamo insieme cos’è un materasso ortopedico e quali sono le caratteristiche e i requisiti che un prodotto deve possedere, ai giorni nostri, per rientrare nella categoria. Cosa è cambiato rispetto al passato? Esiste una classificazione valida a livello nazionale ed internazionale? Facciamo chiarezza!

Cos’è un materasso ortopedico?

Fino a qualche tempo fa, era opinione comune che dormire su una superficie rigida e poco soffice apportasse benefici alla salute e, in particolare, aiutasse a ridurre il mal di schiena. È davvero così?

Ebbene, oggi quasi nessuno si sognerebbe di consigliare, a chi soffre di contratture muscolari o di altre problematiche a livello della colonna vertebrale, di riposare su un materasso ortopedico duro come un sasso – cosa che, purtroppo, accadeva di frequente – e rinunciare, invece, ad un letto confortevole.

Grazie alla ricerca scientifica e tecnologica, infatti, sono state create soluzioni “alternative” ai vecchi supporti ortopedici, che favoriscono la riduzione del dolore in maniera più dolce. Dunque, non ha più alcun senso acquistare un materasso troppo rigido, sul quale si fatica a raggiungere un adeguato grado di relax, né tanto meno si è costretti a “sprofondare” nella zona centrale di un prodotto troppo molle.

Materasso ergonomico per mal di schiena

Che si tratti di un’infiammazione al nervo sciatico, di cervicalgia o lombalgia, o ancora di una scoliosi nella fase iniziale o in stadio avanzato, la scelta di un materasso per il mal di schiena appare come una soluzione per tutti i mali. Ovviamente, però, non esiste un unico prodotto per tutte le esigenze, bensì è necessario valutare le opzioni disponibili e, dietro consiglio di un esperto, prendere la migliore decisione.

Ad esempio, in alcuni casi, è utile il ricorso ad un materasso ergonomico, ovvero ad un prodotto che, grazie ad un’imbottitura elastica e flessibile, si adatta alle forme e sorregge idealmente le varie parti del corpo, permettendo alla muscolatura di rilassarsi e alla colonna di rimanere in posizione dritta.

Materasso ortopedico: qual è il materiale migliore?

Una disputa che, spesso, coinvolge gli esperti del settore materassi riguarda la scelta della tipologia, in base al materiale utilizzato per l’anima interna. Tra estimatori del lattice, fanatici del poliuretano ed utenti affezionati alle “classiche” molle insacchettate, chi può dire di avere ragione? Tutti e… nessuno!

Ogni materiale, infatti, presenta delle peculiarità che lo rendono adatto – o non adatto – a seconda del caso preso in esame. Ecco, quindi, perché un materasso ortopedico, così come un materasso per il mal di schiena, per la cervicale, ecc. andrebbe sempre testato prima dell’acquisto, prestando una speciale attenzione ad aspetti come l’elasticità, il grado di durezza, la presenza o meno di zone differenziate.

Se, inoltre, non si è in grado di scegliere tra un materiale e l’altro, si può sempre optare per un’imbottitura composita – formata, cioè, da più strati sovrapposti – o contattare un’azienda specializzata nella produzione di materassi su misura, per valutare un prodotto unico per misure, interno e rivestimento.

Ad esempio, nella zona di Ferrara, puoi rivolgerti alla Marchetti Materassi, una nota casa produttrice capace di offrire una scelta molto ampia di materassi sia standard che progettati e realizzati su misura.


Contattaci per informazioni

Compila il modulo senza impegno per richiedere informazioni su prezzi e disponibilità dei nostri prodotti.

CAPTCHA
Acconsento al trattamento dei dati personali *
Privacy policy